Controllo

Io lavoro per un’azienda che mi affitta ad una seconda azienda, che mi affitta ad una terza azienda. Se dopo questo incipit vi state chiedendo quanto la terza azienda paga per il mio lavoro, e che percentuale di questo arrivi a me che il lavoro lo faccio son ottime domande ma non so darvi risposte. Infatti non è di questo che volevo parlarvi, bensì dei rendiconti.
Ad ognuna delle tre ditte devo rendicontare le ore che lavoro, alla prima mensilmente con un foglio excel, alla terza sempre con un foglio excel ma settimanalmente. Per la seconda sfioriamo il delirio, devo caricare i dati settimanalmente su un programma e confermarli come definitivi quindicinalmente. Non ogni due settimane, proprio ogni 15 giorni, a metà e fine mese, col risultato che in alcune settimane devo dare i dati due volte. L’ossessione per il controllo (presunto, che per capire se/quanto/come sto lavorando una sfera di cristallo è molto più utile di quei fogli ore) è a livelli patologici. Continue reading