Etica e giurisprudenza

Sulle pagine di questo blog ho argomentato spesso contro la tendenza, sempre più in voga, a far coincidere etica e legalità, torno oggi sull’argomento per riportare un’argomentazione a sostegno della mia tesi fornitami da una fonte da cui non mi sarei mai aspettato un aiuto in tal senso: un giudice. Sabato scorso ero nell’aula 59 de tribunale di Torino per … Continue reading

Strategia referendaria

Nell’ultimo weekend ci sono stati i ballottaggi di molti grossi comuni, di cui si è parlato molto, Un po’ prima del voto e un po’ dopo una nuova ondata di accuse ridicole, ma dagli effetti pesanti, contro il movimento notav (A proposito, siete ancora in tempo per venire stasera alla fiaccolata in solidarietà con gli accusati). Questa combinazione di eventi … Continue reading

Fassino e TINA

Guardando alle cifre si potrebbe pensare che Torino, tra le grandi città, sia stata l’unica in cui le elezioni per il PD sono andate tutto sommato bene. Certo, dopo due elezioni consecutive in cui eleggevano il sindaco al primo turno questa volta sono rimasti molto lontani da questo obiettivo ottenendo il 42% di voti e perdendo quasi il 15% dalle … Continue reading

“Con le vostre teorie la città sarebbe morta”

Con questa frase Piero Fassino, sindaco di Torino, si è rivolto sabato ad un gruppo di cittadini che si era presentato (ovviamente come ospite iantteso ed indesiderato) alla festa per i 30 anni del piano regolatore di Torino. (per chi volesse sapere qualcosa in più sulla vicenda consiglio questo post oopure quest’altro) Come si vede in questo video la portavoce … Continue reading

Imparzialità – Piccolo controesempio

L’altro giorno, dopo la notizia della sentenza d’appello per il cosiddetto ‘assalto al cantiere’ della Maddalena di Chiomonte dell’8 dicembre 2011, ho inviato una serie di tweet per rinfrescare la memoria su quanto l’articolo non menzionava e spiegare così perchè ritengo quella sentenza comunque ingiusta, seppure più mite di quella di primo grado. Per farlo mi sono concentrato in particolare … Continue reading

Non scegliere

Partiamo da un argomento di moda, il caso Cancellieri, per fare un discorso un po’ più vasto.Nel merito ci sarebbe poco da dire. Un ministro si mobilita per far concedere gli arresti domiciliari alla figlia di un noto imprenditore, con cui il figlio del ministro ha stretti rapporti d’affari. Davanti al parlamento il ministro nega un suo interessamento particolare alla … Continue reading

Da New Dehli a Ferrara (passando per Roma)

C’è un legame forte tra le due vicende che, negli ultimi giorni, hanno visto protagonisti da una parte il governo (ed in particolare l’ex ministro Giulio Terzi di Sant’Agata) e dall’altra il sindacato di polizia Cosip.Breve e sommario riepilogo delle due vicende:I “marò” (raccontato molto meglio qui)Due militari italiani in servizio di polizia su una nave privata in navigazione in … Continue reading

Trattativa

Sono perplesso. Digito la parola trattativa in un motore di ricerca e arrivo a questa definizione trattativa: negoziato, patteggiamento, colloquio per arrivare a un accordo (fonte http://it.thefreedictionary.com/trattativa) Ma allora non capisco il motivo per cui, ieri, durante incontro sul futuro delle officine ex Diatto all’urban Center di Torino, quando una persona del pubblico ha chiesto all’assessore Curti “Allora ci sarà … Continue reading

“Io non sono più niente”

Come scritto in un post precedente, ormai mi sono fatto un’idea di come comportarmi alle prossime elezioni. Però, siccome su “Cambiare si può” avevo avuto delle speranze, e siccome continuano ad averne persone di cui ho una buona opinione, ho ripensato spesso alla breve storia di quella formazione e mi sono chiesto dove sia stato l’errore, il problema che ha … Continue reading

Omologazione

Pubblico una lettera ricevuta da una mailing list, mascherando solo il nome del ragazzo.La mia prima reazione, leggendola, è stata il disgusto per quanto sia sceso in basso uno stato che per combattere il dissenso ricorra a ritorsioni e/o minacce verso minorenni. Subito dopo però è arrivato un pensiero più razionale. Forse questa azione non va collegata a nient’altro, ma … Continue reading