Polizia nelle scuole

Leggendo questo articolo sull’ondata di perquisizioni antidroga nelle scuole, mi veniva da chiedermi come fosse possibile che il procuratore aggiunto di Bologna Giovannini non riuscisse a vedere la sproporzione tra i pochissimi ‘criminali’ scoperti e i moltissimi studenti a cui si era recapitato un messaggio chiarissimo che diceva che la scuola, la magistratura, la polizia (e di conseguenza, è logico … Continue reading

“Selma” e le distanze

Ieri ho visto “Selma – la strda per la libertà“, film evitabile, ma in cui un paio di dettagli mi hanno colpito per la distanza che segnano fra la reltà presente e l’immaginario del film (Che non so dire se corrisponda o meno alla reltà dei fatti narrati). Il primo è numerico: nel film al primo tentativo di marcia Selma … Continue reading

Il taser e la differenza

Da ieri su twitter si parla molto del fatto che la camera dei deputati ha approvato l’ uso ‘sperimentale’ del taser. Amnesty international in un comunicato evidenzia come sia mistificatorio descriverlo come ‘non letale’ in quanto ha già causato più di 800 morti in USA e Canada, Luigi Manconi ironizza sulla scelta, i sindacati di polizia si dicono favorevoli, i … Continue reading

Violenza ordinata

Recentemente la polizia italiana si è segnalate per due volte in quattro giorni per episodi di violenza gratuita (sabato e martedì), evidenziando una violenza sistematica delle forze dell’ordine che Marco Bascetta sul manifesto definisce “ordinaria” ma che a me pare pare più pertinente definire ordinata, in quanto la sua ripetitività evidenzia un ordine che pare difficile attribuire al caso, o … Continue reading

Da New Dehli a Ferrara (passando per Roma)

C’è un legame forte tra le due vicende che, negli ultimi giorni, hanno visto protagonisti da una parte il governo (ed in particolare l’ex ministro Giulio Terzi di Sant’Agata) e dall’altra il sindacato di polizia Cosip.Breve e sommario riepilogo delle due vicende:I “marò” (raccontato molto meglio qui)Due militari italiani in servizio di polizia su una nave privata in navigazione in … Continue reading

Un atto piccolo piccolo

Stamattina ho inviato una mail al consolato francese a Torino (ripostata qui sotto). L’invio, e il boicottaggio che annuncia, sono un atto piccolo piccolo. Probabilmente troppo poco, e probabilmente farò anche altro contro questa vergogna.Meno di questo, però, mi sembrerebbe meno che umano. Al console M.me Edith RAVAUX La presente per esprimerle la mia più profonda riprovazione per il vergognoso … Continue reading

Schenghen ad assetto variabile

Oggi a Lyon si sta svolgendo un convegno pubblico sul TAV Torino-Lyon, denominato Avant Sommet, a questo convegno avrebbero dovuto partecipare anche relatori italiani contari all’opera, ma non potranno farlo perchè l pullman con cui stavano viaggiando alla volta di Lyon è stato fermato e trattenuto per oltre 3 ore dalla polizia francese (dicevano di cercare armi, che non hanno … Continue reading

Bavagli

Maria Dolores Cospedal, segretario del partito ppolare spagnolo, spagnolo, commentando la manifestazione di ieri a Madrid ha dichiarato che si trattava di “un tentativo di mettere un bavaglio alla società spagnola”, paragonandolo al tentativo di golpe militare del 23 febbraio 1981, in cui la ‘guardia civil’ entrò in armi nel parlamento.La mancanza di senso del ridicolo della Cospedal, che non … Continue reading

La cancellieri sembra confusa

Il ministro dell’interno Annamaria Cancellieri commenta le sentenze del processo Diaz (le citazioni riportate nel seguito sono presa da In qui)La dichiarazione che apre l’articolo è ottima, e penso che ogni italiano dovrebbe sottoscriverla “Il G8 di Genova è una pagina dolorosa per la polizia e questo mi ferisce. Ho visto come tutti le immagini di quello che è successo … Continue reading

La riservatezza delle forze dell’ordine

Stamattina sono incappato in questo video che documenta come due notav che volevano partecipare ad un presidio in solidarietà con il lavoratori della Miroglio, venuti dalla Puglia per protestare davanti alla sede centrale della loro azienda, vengano arrestati in modo inutilmente plateale. Aldià delle ragioni dell’arresto (curioso comunque confrontare le immagini del video con il modo in cui vengono riportate … Continue reading