Diario Scolastico 3

Ieri prima riunione della “commisione scuola famiglia”, che dovrebbe esere l’organo collegiale che governa la scuola. E’ formato dal resposnsabile didattico, l’economo, 1 genitore ogni sezione, 1 insegnante ogni 2 sezioni, 1 assistente ogni 4 sezioni; nella scuola di mio figlio fa un totale di 16 persone. Il fatto che esista questo tipo di commissione è una buona cosa, e … Continue reading

Diario scolastico 2 (ma anche altro)

Qui (saltate pure la prima parte sugli avvisi di garanzia, davvero poco interessante) buona descrizione della situazione di GTT Torino, il debito della società, di circa 500 milioni, pur essendo una cifra impressionante è meno del 15% del debito della città, ma in questo momento ha un peso terribile sulla gestione del comune, scuole comunali comprese. Una delle leggi varate … Continue reading

Diario scolastico

Mio figlio ha iniziato venti giorni fa la scuola materna. Del primo impatto con la scuola pubblica italiana ho parlato qui, ma la situazione è tale che prevedo di trovarmi a scriverne molto spesso. Non avevo più contatti col mondo della scuola da quando mio padre (che era preside) è morto nel 2002, e comunque già da quando qualche anno … Continue reading

Polizia nelle scuole

Leggendo questo articolo sull’ondata di perquisizioni antidroga nelle scuole, mi veniva da chiedermi come fosse possibile che il procuratore aggiunto di Bologna Giovannini non riuscisse a vedere la sproporzione tra i pochissimi ‘criminali’ scoperti e i moltissimi studenti a cui si era recapitato un messaggio chiarissimo che diceva che la scuola, la magistratura, la polizia (e di conseguenza, è logico … Continue reading

Migranti e figli

Stamattina dal balcone ho visto il mio vicino Constantin che usciva per andare a sostenere il secondo scritto del suo esame di maturità, gli ho augurato in bocca al lupo e lui ha risposto il ‘crepi’ di rito. Constantin è moldavo, vive a Torino da cinque anni, da quando i suoi genitori, dopo sei anni di vita e lavoro in … Continue reading