Crea sito
 
  Spiragli, fessure
squarci di sole su lunghe paure
e affanni e piacere
e sognare e temere.
Rincorse da fermi,
voltarsi e si persi.
Attorno, sfocato
il mondo si muove
io cerco i tuoi occhi
fra linee confuse
io chiedo ai tuoi occhi
di fermar la corsa,
questo pazzo sfuggire,
lo chiedo a quegli occhi
che mi smuovuono dentro
un dolce cambiare,
lo chiedo ai tuoi occhi
che mi fanno sentire
un'altra volta
pronto a partire.