Crea sito
 
  Un granello alla volta
comincia a cadere
tra le dita serrate
comincia a filtrare
Ma non era una roccia
che in mano stringevi?
Non era la forza,
l'invincibile forza?
A te pare un istante
ma il tempo è passato
non te ne sarai accorto
forse eri assopito
ma ormai l'onda è finita
Non ti porterà più
Non ti lancerà verso il cielo
Non ti guiderà più
Le magnifiche sorti
e progressive
Se non del mondo
almeno le tue
le avevi viste
o così avevi creduto
ma quel miraggio
ti aveva abbagliato.

  Ed ora, in risacca
l'orizzonte ristretto
in avanti e all'indietro
dalle altre onde
Non è facile scorgere
dove sia la tua meta
Non puoi essere certo
nemmeno che esista.
Di parole ne hai spese
ormai anche troppe
a cercar di spiegare
a te stesso ed agli altri
ciò che spiegare non sai
e nemmeno capire.
Restan le sensazioni
quel peso che hai dentro
Resta un fatto oggettivo
il fatto che hai perso.