Diario scolastico 2 (ma anche altro)

Qui (saltate pure la prima parte sugli avvisi di garanzia, davvero poco interessante) buona descrizione della situazione di GTT Torino, il debito della società, di circa 500 milioni, pur essendo una cifra impressionante è meno del 15% del debito della città, ma in questo momento ha un peso terribile sulla gestione del comune, scuole comunali comprese. Una delle leggi varate … Continue reading

Sugli incendi in Valsusa

Prima il silenzio assoluto, poi il rumore più coatico, entrambi con lo scopo di non far capire: questo è stato l’atteggiamento dei mdia mainstream rigurado agli incendi in Valsusa. In questo post raccolgo qualche articolo apparso su altre fonti e che mi sembra dica cose un po più sensate – Prima di tutto, per chi fosse stato lontano durante questa … Continue reading

Cosa ci dice Foietta

Paolo Foietta è commissario governativo per a Torino-Lyon: un burocrate che, a dispetto dei suoi trentennali sforzi, fatica a scrollarsi di dosso l’etichetta di oscuro. L’ultimo tentativo di mettersi in luce è di ieri quando, con un cattivo gusto sorprendente persino per lui, ha inviato una lettera ai presidenti dei consorzi di comuni che hanno sostitituito le due vecchie comunità … Continue reading

Diario scolastico

Mio figlio ha iniziato venti giorni fa la scuola materna. Del primo impatto con la scuola pubblica italiana ho parlato qui, ma la situazione è tale che prevedo di trovarmi a scriverne molto spesso. Non avevo più contatti col mondo della scuola da quando mio padre (che era preside) è morto nel 2002, e comunque già da quando qualche anno … Continue reading

Impotente

Da una settimana mio figlio va alla scuola materna. Già da giugno sappiamo che una delle sue due maestre andrà in pensione a primavera (è una scuola comunale, non statale, quindi gli insegnanti non hanno l’obbligo di completare l’anno scolastico), venerdì scorso abbiamo scoperto che, contrariamente a quanto ci aveva promesso il responsabile didattico l’anno scorso, l’altra maestra, appena arrivata, … Continue reading

Una domandina dopo i fatti di Vanchiglia

Ieri sera nel quartiere Vanchiglia di Torino è successo questo. La polizia ha deciso che per forzare l’applicazione di una assurda e inutile ordinnza contro l’utilizzo di bottiglie di vetro il modo migliore era menare di brutto chiunque si trovasse nella zona in cui erano presenti bottiglie illegali (illegali solo a quell’ora, 3 ore prima andavano benissimo, stamattina vanno di … Continue reading

Appunti sul Gran Pertus

Lo scorso weekend con base al VisRabbia di Avigliana c’è stata la prima festa di Alpinismo Molotov. Tra le altre cose abbiamo fatto un’escursione al Gran Pertus e quattro denti di Chiomonte, per la quale mi ero preparato alcuni appunti sulla storia del Pertus che ho condiviso sul blog di alpinismo molotov.

Liberiamo la ciliegia

Il 28 maggio 1871 Eugene Varlin, dopo essere stato massacrato di botte, veniva fucilato in rue Rosier, nello stesso punto in cui due mesi prima il generale Lecomte aveva pagato la sua scelta di ordinare il fuoco su una folla disarmata: L’uccisione di Varlin da parte dell’esercito versagliese è uno degli ultimi episodi della semaine sanglante. In questo anniversario ‘libero’ … Continue reading

P come Parigi

Terzo post consecutivo di segnalazione di un mio pezzo che compare in uno spazio diverso da questo blog. E’ uscito il numero 5 di Nuova Rivista Letteraria, per celebrare il centenario della rivoluzione d’ottobre il tema di questa uscita è “l’alfabeto delle rivoluzioni”. Visto che sull’argomento ho pubblicato un romanzo mi è stato chiesto di scrivere uno dei 21 articoli, … Continue reading